Via Canfora, 50, 95128 Catania CT

095 442934

Contatti

095 44 29 34

Orari Apertura

Lun-Mer: 09:30 AM 19:00 PM Mar: 15:30 PM 19:00 PM Ven: 09:30 AM 15:30 PM

Novità

Restate aggiornati sulle ultime novità

Contatti

095 44 29 34

Orari Apertura

Lun-Mer: 09:30 AM 19:00 PM Mar: 15:30 PM 19:00 PM Ven: 09:30 AM 15:30 PM

Novità

Restate aggiornati sulle ultime novità

Conservativa

Odontoiatria Conservativa:
L’odontoiatria conservativa comprende tutte le operazioni (otturazioni e ricostruzioni complesse) compiute dal medico odontoiatra per ottenere un recupero completo del dente, dal punto di vista estetico e funzionale, in presenza di carie oppure a seguito di traumi che ne hanno minato l’integrità.

La carie è causata dall’aggressione da parte dei batteri presenti nella placca. Questa si accumula sulle superfici dentali, specialmente nell’area interprossimale (cioè tra un dente e l’altro) e nei solchi della superficie masticatoria, possono essere superficiali o profonde.

Generalmente le carie hanno uno sviluppo asintomatico finchè non si approfondiscono tanto da sollecitare l’innervazione del dente, causando dapprima ipersensibilità a caldo, freddo, dolce e cibi acidi, poi un dolore persistente che diventa pulsante (una volta raggiunta la polpa: in questo caso il dente andrà anche devitalizzato). Bisogna sottolineare che anche i denti non vitali sono soggetti a carie, anche se spesso la devitalizzazione impedisce al paziente di avvertire i disturbi e il fastidio associati alla patologia.

Fino a non molto tempo in conservativa ci si avvaleva dell’amalgama (le otturazioni metalliche), che aveva la caratteristica di essere molto resistente, ma, a lungo andare, poteva creare danni alle pareti residue dei denti, essendo oltretutto assolutamente antiestetica e richiedendo il sacrificio di

una certa quantità di tessuto sano durante la preparazione del dente.

La moderna odontoiatria conservativa può contare invece su materiali evoluti quali i cosiddetti compositi, che grazie alle loro caratteristiche fisico-chimiche permettono di risparmiare una maggiore quantità di struttura dentale durante la preparazione, ottenere ricostruzioni durature e un’estetica ottimale.

Intarsio:
L’intarsio dentale è uno speciale restauro effettuato sui denti posteriori, molari e premolari, in ceramica o in composito. Viene costruito in laboratorio e poi cementato sul dente precedentemente preparato per accoglierlo. Con l’intarsio dentale si ristabilisce la struttura anatomica di denti precedentemente affetti da carie in modo estetico e Il risultato sarà un’adesione chimica tra il dente e intarsio, che restituisce ai denti indeboliti la loro solidità originaria.

Gli intarsi in ceramica o in composito sono biocompatibili, hanno un’elevata precisione nella chiusura marginale e un’ottima durata nel tempo, sono privi di metallo, pertanto, l’effetto estetico, grazie all’elevata trasparenza, è eccellente.